fbpx

Offerte gas: come trovare quella giusta

gas flame, selective focus

Da quando esiste il mercato libero in Italia, è possibile scegliere in autonomia il fornitore di gas ed energia. La liberalizzazione del mercato porta con sé tantissime offerte gas, ognuna diversa dall’altra. Bisogna quindi prestare attenzione a molteplici fattori e tenere conto del fatto che non sempre l’offerta che sembra più vantaggiosa è quella giusta. Durante la selezione si devono considerare le proprie specifiche esigenze e si deve valutare ogni dettaglio.

I primi passi per fare la scelta migliore

Non basta andare su Google e cercare le principali offerte gas: bisogna prima di tutto analizzare i propri consumi. È necessario cercare in bolletta il consumo annuo, reperibile nella sezione relativa ai dati della fornitura, indicato in metri cubi. Con questo dato alla mano si potranno usare meglio i comparatori presenti online e confrontare i prezzi delle varie tariffe.

Le offerte gas da valutare e altri dettagli importanti

Durante la scelta del nuovo fornitore non si dovrà solamente valutare il prezzo al metro cubo, ma anche il tipo di offerta. Ci sono, infatti, offerte gas a costo fisso e altre a tariffa variabile. Ognuna di esse potrebbe essere la più indicata: tutto dipende, come dicevamo prima, dalle specifiche esigenze. Solitamente quelle fisse sono le migliori per i privati, mentre quelle variabili sono più adatte ad aziende, professionisti e attività commerciali.

Una volta valutate le migliori offerte, non dimenticate di richiedere la fattura elettronica e, se lo desiderate, attivate il pagamento con il RID bancario. Entrambe le soluzioni potranno farvi risparmiare non poco! Non esitate a valutare le nostre offerte gas per impresa e condominio.