fbpx

La scienza della visione – Fotografia e strumenti ottici all’epoca di Massimiliano d’Asburgo

castello-miramare-trieste

“La scienza della visione – Fotografia e strumenti ottici all’epoca di Massimiliano d’Asburgo” è il nome dell’esposizione esclusiva allestita al Castello di Miramare, che si potrà visitare fino al 30 settembre 2021. La mostra fa parte del progetto “Focus on” che propone un approfondimento tematico. Ogni quattro mesi il progetto cambia volto, permettendo di ammirare opere diverse e manufatti antichi che spesso passano inosservati.

Focus on: di cosa si tratta

A volte, tra le numerose ed eccellenti collezioni di un museo ci sfugge qualcosa. Magari è un’opera diversa dal solito, ma non ci soffermiamo a dare ad essa il giusto valore. Lo scopo del progetto Focus on è proprio questo: portare gli appassionati a focalizzarsi su una determinata opera o tematica. Al momento il tema protagonista del progetto è proprio “La scienza della visione. Fotografia e strumenti ottici all’epoca di Massimiliano d’Asburgo”.

In questo caso l’esposizione permette di ammirare il megaletoscopio presente nel museo del castello. Si tratta di un visore progettato intorno al 1860, che veniva usato per guardare le fotografie approfittando di differenti effetti di luce.

Come facciamo a “focalizzarci” sul megatelescopio?

Il biglietto per il Focus on è incluso nel biglietto d’ingresso al museo. Perciò, prenotando una visita al Castello di Miramare potrete ammirare questo affascinante strumento, ma anche delle fantastiche stampe fotografiche originali che sono state restaurate appositamente per il progetto. Le stesse stampe diventeranno le protagoniste di uno dei futuri allestimenti di Focus on. La mostra, La scienza della visione – Fotografia e strumenti ottici all’epoca di Massimiliano d’Asburgo, è stata allestita nell’ex Sala Progetti. Questa sala si trova al piano terra del castello. Potete trovare ulteriori informazioni QUI.