fbpx

A Trieste, gli scatti della “Dolce Vita” di Fellini

Il 20 gennaio 2020 Federico Fellini avrebbe compiuto 100 anni. Così, l’Ente regionale del Friuli-Venezia Giulia, per onorare la memoria di questo genio del nostro cinema, ha organizzato la mostra evento “Fellini. La Dolce vita – 8 e ½. Fotografie di scena“. L’evento è stato ideato dall’Erpac in collaborazione con molti enti e con l’aiuto di diverse persone esperte sulla vita del maestro. Prevede l’esposizione di ben 120 fotografie relative a due dei suoi maggiori capolavori cinematografici che sono, per l’appunto, la Dolce Vita e 8 e ½. 

Una mostra che ci racconta un personaggio unico

Le foto, messe in mostra per l’evento “Fellini. La Dolce vita – 8 e ½. Fotografie di scena”, mettono in evidenza come i modelli adottati durante le riprese siano stati dei veri e propri punti di riferimento di stile ed eleganza. A distanza di tanti anni, si rivelano ancora molto attuali. Si tratta di scatti affascinanti e in grado di catturare l’attenzione di chiunque, anche di chi non è esperto in campo fotografico e/o cinematografico.

Le testimonianze riportate attraverso le fotografie sono numerose e riguardano tanti piccoli aspetti del mondo del cinema di Fellini, sconosciuti a tanti e che evidenziano il contesto in cui nacquero le sue opere. Il tutto si presenta come la testimonianza di un’esperienza artistica, che dona valore anche al lavoro delle tante persone che collaborarono con Fellini.

Avete ancora tempo per visitare la mostra 

Le foto in esposizione sono del fotografo Pierluigi Praturlon, autore della celebre fotografia di Anita Ekberg alla Fontana di Trevi, Gideon Bachmann, Paul Ronald e Tazio Secchiaroli. L’evento “Fellini. La Dolce vita – 8 e ½. Fotografie di scena” sarà aperto al pubblico fino al 1° marzo 2020, presso il Magazzino delle Idee a Trieste.